A Lisbona mare e spiagge per surf e sole in compagnia!

A Lisbona mare e spiagge per surf e sole in compagnia!

Mi capita spesso di sognare ad occhi aperti e immaginarmi di essere una famosa chitarrista, o di saper cucinare prelibatezze da stelle Michelin. Spesso mi capita anche di pensare di fare surf in spiagge incontaminate in qualche atollo sperduto nell’oceano e quasi ci sono riuscita con le mie vacanze a Lisbona mare e spiagge perfette per il surf.

Sogno quasi avverato, se non fosse che credo di non essere portata per questo sport. A Lisbona spiagge paradisiache ne ho incontrate, ma lo sport più estremo che ho fatto è stato sdraiarmi sul lettino, alzarmi per rinfrescarmi nell’acqua gelida, indossare un cappello di paglia, spalmarmi la crema e bere un sorso di mojito ogni tanto.

Per accontentare i miei compagni di viaggio, ho dovuto abbandonare la spiaggia per visitare Lisbona come una vera turista, ma il mio fiuto avventuriero mi ha permesso di scoprire luoghi fantastici e panorami indimenticabili, che adesso svelo e condivido con voi.

Sole e surf a Lisbona

La spiaggia più popolare di Lisbona e la più facile da raggiungere anche per chi è in vacanza è sicuramente la spiaggia di Carcavelos, che si estende per 1,5 chilometri. Con un salvagente arancione e un costume rosso, sarebbe stato il luogo ideale per mettermi a correre come Pamela Anderson in Baywatch, schivando partite di pallavolo e signore di una certà età in topless a prendere il sole.

L’acqua dell’oceano è abbastanza fredda, mi è bastato mettere in ammollo un piede e mi sono subito tolta dalla mente l’idea di fare un bagno, figuriamoci indossare una tuta e fare surf. Ma secondo i miei accompagnatori temerari, fare surf a Carcavelos è entusiasmante e sicuro anche per i principianti. Lascio a voi giudicare se ne vale la pena.

La ricerca dell’onda perfetta ci ha portato a Cascais, surf perfetto in queste spiagge, dicono gli esperti. La città di ex pescatori e sabbia mista a coste rocciose è il luogo perfetto da scoprire e da cui rimanere stupiti.

Se come me siete in vena di fare il pieno di sole e salsedine non indugiate e arrivate fino alle mete più lontane, facilmente raggiungibili con treni e autobus che partono da Lisbona. E ritornando in città, l’abbandono della vita da spiaggia è stato meno pesante grazie all’abbronzatura da invidia che vedevo riflessa allo specchio.

Oltre il mare c’è di più

Non solo mare e spiagge a Lisbona. Sono partita con suggerimenti di ogni tipo dati da amici che già avevano visitato la città, ma la Lisbona da vedere che ho scoperto è stata inaspettata.

Il viaggio a Lisbona mi ha fatto riconsiderare alcune idee che avevo, come che parlare portoghese è facile se conosci lo spagnolo, (non credete a chi vi dice ciò), e mi ha fatto capire molte cose di questo popolo vivace, come che il tempo è relativo, e che la luce a Lisbona è un elemento fondamentale, che rende i paesaggi e gli scorci incredibili e indimenticabili. Inutile cercare di fotografarli, al ritorno ho scoperto che l’emozione provata, riprodotta sullo schermo di un computer non rende omaggio a questi luoghi.

Secondo la mia top list debitamente scritta sul quaderno vacanze che custodisco come un diario segreto, cosa visitare a Lisbona è una domanda di facile risposta.
La prima cosa che ho fatto è stata passare oltre i venditori dei biglietti per i bus turistici e fare invece un tour sul famoso tram 28, il cui percorso conduce nei più antichi e caratteristici quartieri di Lisbona.
E poi, veloce verso il quartiere Alfama, il più antico della città, il Mirador da cui godere di tutta Lisbona nella sua interezza e il famoso Oceanario, Lisbona ha tutto quello che cercate in una vacanza.

Una volta arrivata alla Torre di Belem, ferma davanti a questa meraviglia, ho pensato che davvero esistono luoghi capaci di regalarti emozioni indescrivibili, e che la natura rende tutto più entusiasmante.

Adesso che sono di nuovo a casa, posso mettere un’altra bandierina sulla cartina realizzata in sughero appesa alla parete della camera da letto. Ogni volta un traguardo raggiunto, e ogni volta un’esperienza unica che apre e sazia il mio cuore e ringiovanisce la mia mente. In attesa della prossima avventura, rileggiamo insieme la mia esperienza a Barcellona!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar