Scopri la nostra top 5 delle destinazioni e attività gay friendly del 2018!

Scopri la nostra top 5 delle destinazioni e attività gay friendly del 2018!

La bandiera arcobaleno è simbolo di pace e amore, e oggi anche io voglio portarne un po’ nella vostra vita. Qualche anno fa ero in viaggio con la mia migliore amica in una paese nordico, freddo ma bellissimo e ci siamo ritrovate in mezzo a una manifestazione gay friendly, ed è stata una delle cose più divertenti che ci siano capitate durante la vacanza. Essere scambiate per una coppia è stato abbastanza strano, ma non ce la siamo sentita di spezzare l’incantesimo in chi ci faceva i complimenti…

Oggi ho quindi deciso di stilare una lista delle città TOP per il turismo gay adatte alla community gay ma anche a chiunque abbia voglia di svago, divertimento, sole e attività alternative durante le proprie vacanze.

1 Gran Canaria

La Isole Canarie sono conosciute per essere una delle mete favorite della comunità LGBT, per questo le vacanze a Gran Canaria non potevano che essere al primo posto della nostra lista.

Mentre scrivo, guardo fuori dalla finestra in un giorno di pioggia e freddo e penso alla mia amica (un’altra, non quella che ha fatto finta di essere la mia compagna di vita) che mi scrive da Las Palmas raccontandomi delle sue giornate di sole e mojitos sulla spiaggia. Invidia?

Visitare le Canarie a marzo non è così strano: le temperature arrivano ai 25 gradi e le attività da fare sono molte. Vi siete persi il famoso carnevale di Gran Canaria? Peccato, ma potete rifarvi partecipando a un altro evento imperdibile: il Gay Pride di Maspalomas che ogni anno a maggio accoglie migliaia di persone per celebrare l’amore libero.

E non dite che non siete stati avvertiti…

2 Lanzarote

Siamo ancora alle Canarie, ma questa volta parliamo di vacanze a Lanzarote. Un’altra meravigliosa isola che non ha paura di mostrare il suo lato color arcobaleno.

La natura è stata molto generosa con questa isola, i paesaggi mozzafiato e le spiagge di Lanzarote vi regaleranno attimi idilliaci da fotografare e incorniciare (no, non sto parlando di corpi scolpiti in costume…) ma non esagerate con l’entusiasmo, o non arriverete con le energie sufficienti per affrontare la notte dell’isola, e ne avrete bisogno 😉

Gli eventi dedicati alla comunità LGBT e non solo, sono molti, tra tutti il mio preferito è l’Ironman di Lanzarote. Si tratta di un triathlon che mette alla prova i partecipanti con le discipline di corsa, nuoto e ciclismo. Buon per voi se siete degli sportivi!

3 Formentera

Abbandoniamo le Canarie per muoverci in un’altra isola ritrovo della comunità gay: Formentera. Sicuramente nei vostri piani futuri già avete incluso le vacanze a Formentera. Bene, sto per darvi altre ragioni per prenotare un viaggio in questa destinazione.

Non starò ad annoiarvi con descrizione di spiagge e paesaggi di acqua cristallina, già potete immaginarvi da soli cosa aspettarvi. Andiamo subito alla parte divertente, cosa facciamo stasera?

Vestitevi bene e armatevi del vostro migliore sorriso, la prima tappa è il Bananas, bar di ritrovo di tutti i gay che frequentano l’isola. Pochi glitter ma molti cocktails.

Se il troppo affollamento del locale vi stanca, proseguite la vostra gita al Tipic di Formentera. Eventi diversi ogni sera d’estate e djs che vi faranno ballare fino all’alba.

4 Ibiza

Le vacanze gay, e non, per eccellenza, sono a Ibiza. L’isola è famosa soprattutto per il divertimento e qualunque sia il tuo orientamento sessuale non rimarrai deluso dagli eccessi della sua vita notturna, ma se hai bisogno di un po’ di relax, spingiti fino a spiagge meno conosciute e nei mercatini hippie che ancora sopravvivono stoici all’orda di turisti che assale l’isola durante l’estate.

Ibiza Town è il quartiere gay di Ibiza dove potrai trovare bar e discoteche dedicati alla comunità LGBT, e se non hai paura di affrontare musica alta che esce dai bar e locali notturni stravaganti, spingiti fino alla Calle della Virgen, una via tanto corta quanto rumorosa e colorata, arcobaleno ovviamente!

Hai voglia di uno spettacolo diverso? Entra dentro al Teatro di Ibiza, storico drag bar.

5 Madrid

L’ultima città top della nostra lista è Madrid, capitale di una nazione al passo coi tempi per quanto riguarda i diritti LGBT.

Il quartiere Chueca di Madrid, conosciuto già da molto prima che i diritti alla comunità gay fossero ufficilmente riconosciuti in Spagna, è il quartiere che più rappresenta l’essenza gay della città.

La città non si ferma mai, la sua movida è conosciuta in tutto il mondo, ma se vuoi respirare un’aria diversa e di libertà, prenota un viaggio a fine giugno, quando le strade si riempono di bandiere arcobaleno, glitter, musica e amore per il Gay Pride di Madrid.

Un fiume colorato si riversa per le città donando gioia e amore agli abitanti e a chiunque si ritrovi nelle sue acque colorate. Non c’è niente di meglio che partecipare e lasciarsi trasportare dall’allegria contagiante, lasciati andare, e fai vedere al mondo il tuo orgullo!

Chi sono?

Lascia un commento

Newsletter

Pin It on Pinterest

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar