La settimana della moda Milano. Andiamoci insieme!

La settimana della moda Milano. Andiamoci insieme!

Ormai è nota la mia passione per lo shopping e per tutto quello che riguarda la moda, e così non potevo non mancare all’evento dell’anno per gli appassionati del settore: la settimana della moda Milano. Quindi, al motto di “scarpe e borse non sono mai troppe”, ho preso un aereo e sono volata nella capitale della moda italiana.

Sì, ok, non sono abbastanza ricca o abbastanza fashion blogger per ottenere inviti gratuiti o per comprare un biglietto per una delle sfilate di Milano moda, ma vivere l’atmosfera che si respira in quei giorni è impagabile, e lo è anche vedere persone vestite in modo stravagante, perché è moda.
E allora ci provo anche io a sfoggiare e osare con una mise diversa, la fashion Milano mi aspetta.

 

Sfilate alla settimana della moda Milano

Sfilate Milano, cosa mi dicono queste due parole? Mi fanno pensare a un mondo affascinante e un’arte che attira sempre più persone.
Ma partecipare a una delle sfilate a Milano è praticamente impossibile. Per ottenere gli accrediti come giornalisti o buyer, dovete innanzitutto appartenere a una di queste due categorie, e dovete affrontare vicissitudini inimmaginabili che neanche per ottenere l’ultimo tramezzino al buffet del bar dell’aperitivo.

Non rattristiamoci, il modo per consolarci io lo conosco e ne vale la pena, tanto quanto vedere una sfilata di Dolce&Gabbana dal vivo: l’aperitivo a Milano.

 

Happy hour a Milano

In cerca di locali a Milano per un aperitivo economico ho fatto molte scoperte di bar e posti dove rilassarmi e far finta che le persone che passavano davanti a me fossero dei modelli sfilando con gli ultimi trend in fatto di moda. Provateci, funziona.

I miei top 3 per l’happy hour: Bar Rita, considerato dai milanesi di Milano il locale adatto per un vero aperitivo; il Santeria Social Club, uno spazio alternativo con buoni cocktail che rende giustizia all’ingegno e all’estro creativo dei milanesi, e come non nominare lo Spritz Bar, inconfondibile locale sui Navigli. E se ve lo state chiedendo, no, non ho fatto tappa in tutti e tre in un’unica sera.

 

Milano, la capitale della moda

Quando ero piccola avevo un gioco da tavola il cui obiettivo era creare modelli di vestiti e far finta di essere una stilista, ed era così realistico che mi sembrava di partecipare a una vera scuola di moda. A quanto ricordo ero molto brava e la creatività non mi mancava, ma col crescere la passione per creare vestiti si è trasformata nel comprarli.

Se invece voi state ancora pensando di frequentare una scuola dedicata alla moda, le scelte sono varie, ma il più famoso rimane l’Istituto Marangoni, prestigiosissima scuola presente in molte città fashion del mondo.

Comparire tra le fashion blogger italiane più influenti ed essere la nuova Chiara Ferragni non è quello che fa per me, mi piace andare al supermercato sotto casa in tuta scolorita, ma se questo è il vostro sogno, prenotate un aereo e andate a Milano, spiare i vostri avversari vi darà delle idee per intraprendere la vostra carriera nella moda.

E chissà che qualche talent scout non noti la vostra passione. Buona fortuna!
Cosa pensate dei miei consigli per visitare Milano? Lasciateci dei commenti e dei suggerimenti, e magari potete anche rileggervi la mia ultima avventura a Lisbona, città incantevole.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar