La nostra top 5 delle isole italiane da visitare

La nostra top 5 delle isole italiane da visitare

Pronti per l’estate? Io sì, e ho già il programma pronto per le vacanze, che quest’anno trascorrerò in Italia, che per me tradotto significa: spiaggia e cibo da gustare tutti i giorni.

L’Italia è una bellissima penisola che regala migliaia di luoghi con acqua cristallina, spiagge dorate o rocce con paesaggi mozzafiato, per non parlare della vita glamour del dopocena… ti ricordi dell’esperienza di Itziar ad Alghero❤

Oggi voglio parlarti della mia top 5 delle isole italiane da visitare quest’estate, che ho redatto grazie all’aiuto di ItalyXP!

 

  1. Isole Eolie (Sicilia)

La Sicilia è la più grande isola del mar Mediterraneo, e tra le sue numerose attrazioni troviamo delle piccole ma affascinanti isole, le Isole Eolie. L’Arcipelago dell’Eolie offre varietà di paesaggi e atmosfere: situato nella parte nord-est della costa della Sicilia, l’arcipelago è composto da sette isole, dichiarate Patrimonio UNESCO, e capirai anche tu il perché, una volta arrivato qui. Raggiungere le isole è facile: da Milazzo basta prendere l‘aliscafo, o se ti trovi sulla terraferma puoi prendere una nave da Napoli.

La più conosciuta è Panarea, l’sola del “jet-set”, famosa tra i VIP, che qui fanno i loro acquisti nei negozi di alta moda. Ad agosto l’isola si riempe di yacht di milionari, attori e politici da tutta Europa, e vi sarà facile incontrarne qualcuno a passeggio per le vie dell’isola.

L’isola più grande dell’arcipelago è Lipari, che attrae meno turisti ma non è da meno in quanto a paesaggi e spiagge.

L’isola di Stromboli, invece, ospita uno dei 3 vulcani attivi italiani, tranquilli, non è pericoloso ma regala viste spettacolari. Ogni notte potrai ammirare la lava che scende dalle pendici del vulcano fino al mare, creando uno spettacolo di acqua e fuoco perfetto da fotografare!

Se vuoi relax, la scelta deve ricadere su Alicudi. Qui le auto sono proibite e gli asini sono il mezzo di trasporto principale! Sembrerà di essere in un’altro mondo…

 

  1. Ischia (Campania)

In Campania, a parte la bellissima isola di Capri, si trova Ischia, un’isola molto più grande ma meno affollata, raggiungibile facilmente da Napoli in idroscalo. E se sei nella città campana, non dimenticarti che per raggiungere ogni luogo in maniera tranquilla e facile, hai a disposizione la soluzione di mobilità più comoda di tutte, uno scooter!

Ischia attrae numerosi turisti da tutta Europa durante l’estate. È un’isola vulcanica, famosa soprattutto per i suoi bagni termali dell’epoca romana, che adesso è possibile trovare in ogni hotel o struttura turistica. Cosa c’è di meglio di un bagno rigenerante, soprattutto quando si tratta di farlo in acque trasparenti e spettacolari baie, come Sorgeto o Maronti?

Ischia è la destinazione perfetta per avere benessere, relax, nuoto, tintarella e cultura: in una piccola isola vicina si trova il Castello Aragonese, un castello medioevale costruito per controllare i movimenti dei nemici. Adesso ospita esibizioni e festival ed è aperto al pubblic, se vuoi visitarlo.

Non perderti il villaggio di pescatori Sant’Angelo, sulla costa sud dell’isola, qui potrai apprezzare la magia senza tempo di questo posto indimenticabile!

 

  1. Elba (Toscana)

 Passiamo a un’altra incantevole regione italiana, la Toscana! Conosciuta per i suoi paesaggi di verdi colline, vino rosso e cibo eccellente, ma soprattutto per il suo mare, l’isola d’Elba è un gioiello di questa regione.

L’Elba è stata la casa di Napoleone durante il suo primo esilio, e ancora oggi mantiene quelle caratteristiche che la rendono un esilio perfetto (tranquilli, un esilio vacanziero intendo!). L’isola include 8 città che si diversificano per paesaggi e tipo di spiagge. Ad esempio, Punta Rossa offre piccole cale incontaminate, mentre Cavoli e Laconella sono famose per le spiagge bianche e acqua cristallina.

Gli amanti del trekking troveranno qui il loro posto ideale: l’isola fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Troverai facilmente percorsi di trekking, e che tu sia esperto o principiante poco importa, varrà la pena camminare per ore e scoprire la flora, la fauna e i paesaggi mozzafiato che l’isola regala.

 

  1. Isole Tremiti (Puglia)

Torniamo al sud per arrivare in Puglia, regione di arcipelaghi, meta di turisti di ogni nazionalità, che popolano soprattutto le isole Tremiti. Situate nella parte nord della regione, di fronte all’area del Gargano, sono quasi disabitate durante l’inverno ma diventano meta preferita di molti durante il periodo estivo. Sono piccole ed è difficile trovare un posto dove dormire… ricorda che queste isole, messe tutte insieme, non contano più di 5 chilometri quadrati.

L’arcipelago è composto da tre isole: San Nicola, San Domino e Capraia, più due disabitate che fanno parte della riserva marina protetta, Pianosa e Cretaccio. La più grande è San Domino, dove è possibile trovare hotel, ristoranti, negozi e una vita notturna estiva degna di città più grandi. San Nicola dista solo un piccolo tratto di mare da quest’ultima. Ti consiglio di visitare la città vecchia con la sua fortezza e l’abbazia in pietra bianca, da dove è possibile godere di una vista meravigliosa.

Le altre isole offrono natura, fauna, baie, spiagge paradisiache e acqua turchese. Ecco perché ti consiglio vivamente di lasciarti del tempo per scoprirle tutte. Potrai raggiungerle facilmente con un traghetto da Peschici, Vieste, Pescara.

 

  1. La Maddalena (Sardegna)

Rientra nella mia top list uno dei luoghi più affascinanti dell’Italia, l’isola di Sardegna. Il suo Arcipelago della Maddalena si trova nella parte nord-est dell’isola ed è formato da sette isole di cui La Maddalena è la più grande.

I traghetti che portano i turisti a La Maddalena partono dal porto di Palau, e ad aspettarti troverai scene paradisiache con rocce, acque trasparenti e luoghi incontaminati. La Maddalena è l’isola più conosciuta, con negozi, hotel e ristoranti che offrono piacevoli momenti di ozio e relax. Le altre isole sono quasi disabitate ma vale la pena visitarle proprio per la sua natura incontaminata.

Caprera e Budelli sono luoghi che non puoi perderti se viaggi in questo arcipelago. Caprera è collegata a La Maddalena da un ponte ed è conosciuta per le sue capre che potrai ammirare libere sulle colline. Questa è stata la casa di Garibaldi per piu di 25 anni, un rifugio durante tutta la sua avventurosa vita.

Budelli è ideale se sei un appassionato di nuoto e snorkeling, grazie alle sue famose spiagge rosa, un colore unico che rende questo posto indimenticabile.

Che ne pensi della mia top list? Tu dove andrai quest’estate?

Chi sono?

Valery Shima

Desde Bielorusia hasta Barcelona. Vivo en la ciudad desde hace tres años y creo que ya he dejado de ver sus calles como una “guiri” y ya empiezo a verlas como una barcelonesa más. Me gusta merendar en sitios bonitos, la decoración y la arquitectura. ¿Qué es lo que nunca falta en mi maleta? Una libreta y una caja de colores.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar