Vacanze a Formentera a Ferragosto? Non solo mare…

Vacanze a Formentera a Ferragosto? Non solo mare…

Un asciugamano, un cappello di paglia, crema solare e nient’altro, questa è la mia vacanza ideale. E sì, in questa immagine idilliaca c’è posto anche per qualcuno che ogni tanto mi rinfresca sventolando foglie. Cercando di mettere in pratica questa idea, quest’estate nella mia lista dei luoghi da visitare c’erano tutte località con mare, mare e tanto mare.  Mare e non solo, perché le vacanze a Formentera, come ve le racconterò adesso, possono essere differenti e divertenti.

Anche voi state programmando il vostro viaggio di ferragosto? Continuate a leggere e prendete appunti.
L’organizzazione è tutto, e la prima domanda che mi sono fatta una volta decisa la meta estiva è stata: e adesso, come arrivare a Formentera?

L’isola non dispone di un proprio aeroporto, per questo sia che partiate come me da Barcellona, o da qualsiasi altro punto del mondo, dovrete prenotare l’aereo per Ibiza e successivamente prendere un traghetto che vi faccia sbarcare direttamente nell’isola paradisiaca. I traghetti per Formentera ce ne sono molti, ma quando si tratta di risparmiare qualche spicciolo io sono insuperabile, per questo la scelta finale è ricaduta sul traghetto Balearia che mi ha permesso di acquistare in offerta il biglietto per Formentera e il noleggio di uno scooter Cooltra, per poter visitare tranquillamente in lungo e largo l’isola.

 

Il mare e il sole

Inutile girarci intorno, Formentera regala coste chilometriche di spiagge spettacolari e paesaggi naturali da mozzare il fiato.
Le spiagge di Formentera sono visitabili tutto l’anno grazie al clima mite dell’isola e si estendono per 20 chilometri con sabbia bianca e acqua cristallina.  Io non lascio niente al caso, e ho programmato in anticipo ogni secondo della vacanza, così da godere al massimo delle spiagge che a vacanza finita mi sono rimaste nel cuore e nella macchina fotografica, come Cala Saona, Ses Illestes e Els Arenals. Ah sì, sono ancora di quelle che usano la macchina fotografica e non il cellulare per fare foto. Stesa al sole di queste belle spiagge è stato facile sentirsi una diva…fino a quando la pelle scottata e rossa come un peperone non mi ha riportato alla realtà e alla crema solare (che consiglio vivamente di non dimenticarvi).

La spiaggia stanca, questo è vero, ma non perdetevi d’animo perché cose da fare a Formentera ce ne sono per tutti i gusti. Quindi, forza, che stiamo per uscire!

 

Tuffo nella cultura locale, non solo mare!

In qualsiasi momento dell’anno vi troviate a Formentera, avrete modo di assaporare la vera cultura locale. Quindi il mio consiglio è: andate oltre il bar turistico accanto al vostro alloggio e osate, potreste rimanere stupiti.

Ad esempio, dove meglio fare esperienza come un locale e sentirsi parte della città se non facendo visita e spese pazze nei mercati? Il mercato a Formentera è un’esperienza unica, che porta in un viaggio attraverso sapori, colori e suoni dell’isola, esattamente quello che cercavo. Lo shopping, tra ricordi della vacanza e regali alla famiglia, mi ha portato al mercato La Savina, che si svolge nei mesi estivi sul lungomare vicino al porto ed è una tappa che non potete perdere se siete amanti dei souvenir alternativi come me, e al mercato di Es Pujols, una delle località più famose dell’isola. In questo mercato si respira ancora oggi l’atmosfera di pace e gioia che caratterizzava l’isola negli anni 60, quando hippie da tutto il mondo decisero di costruire qui una comunità e dar vita così a un binomio fantastico: cultura hippie-Formentera.

Oggi, probabilmente, questi sognatori hippie che volevano fare di Formentera un luogo lontano dal consumismo e dove si potesse respirare solo natura, non esistono più, ma se guardate bene in fondo, tracce del passato che fu si trovano ancora tra un raggio di sole e una bancarella. Siate intraprendenti, fate amicizia con qualche locale, e magari riuscirete a trovare ancora qualcuno disposto a parlarvi di quando essere hippie era un modo di vivere e non una moda di stile.

 

Tutto questo e molto altro è Formentera, non abbiate paura di vivere a fondo quello che l’isola riserva a tutti i suoi visitatori più audaci.

Chi sono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Pin It on Pinterest

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar